Biofeedback: come misurare e controllare lo stress?

biofeedback

Come fare per misurare e controllare lo stress? Arriva Biofeedback.

Lo stress è una delle componenti pù importanti nell’insorgenza di molte malattie. Spesso non siamo consapevoli dello stato in cui viviamo: possiamo sentirci rilassati eppure il nostro organismo non è ancora riuscito a smaltire lo stress della giornata.

Lo stress non è percezione di agitazione, è uno stato di semi allerta costante che l’organismo sta subendo, di cui non siamo consapevoli, che in letteratura scientifica è stato dimostrato essere correlato all’insorgenza di ipertensione aumentando quindi il rischio di infarto ed ictus.

Cosa puoi fare per ridurlo?

Ci sono tanti consigli utili come fare yoga o passeggiare almeno 15 minuti al giorno etc. che però hanno un problema serio: non danno un feedback tangibile che non sia la percezione di rilassamento.
E’ pertanto importante misurare il livello di stress e imparare a gestirlo.

L’Ospedale Privato Gruppioni, da sempre all’avanguardia nella ricerca di nuove ed innovative soluzioni, in collaborazione con ArcadiaTeam, propone una soluzione giusta per te!

Biofeedback è un macchinario d’avanguardia che, senza alcun intervento invasivo, ma solamente con sensori applicati in parti del corpo, misura la capacità dell’organismo di tornare a livelli normali di stress.

Che cos’è il Biodeedback?

Il biofeedback è una macchina hardware e software che misura i parametri del Sistema Nervoso Autonomo per rendere le persone consapevoli delle micro-modificazioni presenti all’origine dello stress.

Tra questi la Frequenza Cardiaca, la variabilità interbattito, la galvanizzazione cutanea.

Biofeedback pertanto misura lo stress accumulato e fornisce al dott. Matteo Migliori, operatore esperto e specializzato nell’uso del Biofeedback e della conduzioni di training di gestione dello stress personalizzati, un esame strumentale per misurare la risposta dell’organismo a diversi tipi di stress cognitivo.

Viene quindi resa la persona consapevole del proprio stato sia in condizione di stress che di rilassamento.

Lo scenario tipico?

Si prende una misurazione di base (baseline) a seguire un test di attenzione sostenuta nel tempo (sempre con i sensori accesi che captano le modificazioni psicofisiologiche).

A seguire un momento di rilassamento, con la registrazione comunque attiva. I parametri psicofisiologici mostrano un’evidente attivazione durante il compito di attenzione rispetto alla baseline.

Esattamente come nella vita quotidiana, ci attiviamo quando ci è richiesto uno sforzo. E nella fase di rilassamento, i nostri parametri torneranno quelli della baseline? Spesso no, eppure abbiamo la percezione di essere rilassati!

Con questo esame ora vediamo lo stress faccia a faccia, quando non ne siamo consapevoli eppure ci sentiamo rilassati.

Ora siamo in grado di combatterlo a viso aperto.

Dopo la misurazione, iniziano alcune sessioni di training che insegnano al paziente come mantenere lo stress a livelli accettabili e soprattutto come gestire lo stress. I benefici che ne derivano sono immediati e facilmente percepibili.

Biofeedback è disponibile presso l’Ospedale Privato Gruppioni per misurare velocemente il tuo livello di stress.

Non solo, l’operatore specializzato dell’Ospedale è pronto ad iniziare con te alcune sessioni di training per aiutarti a capire meglio come controllare lo stress e soprattutto come gestirlo al meglio.

Recapiti ed informazioni

L’Ospedale Privato Eugenio Gruppioni è una struttura sanitaria polispecialistica le cui attvità mediche e chirurgiche vengono svolte attraverso servizi di degenza, riabilitazione e diagnosi.

Si trova in Via Zena, 117 Località Farneto San Lazzaro di Savena 40068 in provincia di Bologna.
Recapito telefonico: 051 625.10.27

Autore dell'articolo: Turismo e Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *