Cascata Marmore

L’Umbria meridionale, spesso un po’ dimenticata nell’organizzazione dei tour classici, è una perla di rara bellezza, selvaggia e quieta.

Un consiglio per assaporarne la magia?

Viaggiare lentamente per la Strada Statale Valnerina, percorrendola tutta, da Terni a Visso è un’esperienza bellissima soprattutto in primavera e autunno.

Non bisogna aver fretta però, anzi occorre uno speciale stato d’animo che predispone alla deviazione continua per assaporare tutti i paesi che si incontrano lungo i suoi circa novanta chilometri.

Come arrivare alle Cascate delle Marmore

Si può scegliere di percorrerla in auto, in moto o in bicicletta prestando la massima attenzione però perché il traffico nel fine settimana può essere piuttosto elevato e indisciplinato.

Nei tratti che vanno da Arrone a Ferentillo e da S. Anatolia di Narco a Borgo Cerreto si può scegliere una ciclabile, non asfaltata che in parte si allontana dalla statale per seguire il corso del fiume Nera e i campi coltivati per poi inerpicarsi per brevi tratti all’interno del bosco sovrastante.

Dove pernottare?

Per pernottare potete scegliere un hotel a Terni e partire proprio da Piazza Valnerina, da cui partiva l’antico tram che la percorreva.

Potete scegliere di fare solo il percorso di andata raggiungendo Spoleto o Visso, oppure di percorrerla in senso inverso per tornare a Terni.

Il percorso, dall’abitato di Terni, si dipana fino a Visso e incontra dopo pochissimi chilometri la splendida e fragorosa Cascata delle Marmore a cui dedicare senz’altro qualche ora del vostro tempo.

Tenete presente nell’organizzare il viaggio che la Cascata ha degli orari di apertura per non rischiare di trovarla chiusa.

Assaporate la bellezza di questa valle senza tempo, i sapori e gli odori e siamo sicuri che tornerete!

Subito dopo la Cascata potrete fare delle deviazioni per godervi alcuni paesini davvero caratteristici come Casteldilago, Arrone, Montefranco, Ferentillo, S. Pietro in Valle con la sua splendida Abbazia, Scheggino nota per i suoi tartufi e gli ottimi ristoranti, S.Anatolia di Narco, anch’essa con un’Abbazia da visitare.

Da qui, se avete scelto Spoleto come meta finale, potete optare per la galleria di recente costruzione che vi porterà nella splendida cittadina in provincia di Perugia, oppure continuare sulla Valnerina attraversando Cerreto di Spoleto fino ad arrivare a Visso, nelle Marche.

Recapiti e informazioni

Ricordiamo inoltre che l’Apertuda dell’acqua della Cascata delle Marmore viene utilizzata per alimentare una centrale idroelettrica per cui la Cascata è visibile nella sua massima portata a orari prestabiliti.

Per programmare la visita è bene informarsi sull’orario di apertura dell’acqua.

Giorni di chiusura annuale oltre alle domeniche sono festivi i seguenti giorni: 1° e 6 gennaio – 14 febbraio – Pasqua e Lunedì dell’Angelo – 25 aprile – 1° maggio – 2 giugno – 15 e 16 agosto – 4 ottobre – 1° novembre – 8, 25 e 26 dicembre.

INFORMAZIONI GENERALI
Infopoint Cascata delle Marmore: tel. 0744 62982 / fax 0744 362231 / e-mail info@marmorefalls.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *