blefaroplastica

Blefaroplastica dott Raffaele Rauso

La blefaroplastica è un intervento chirurgico che prevede l’asportazione della pelle in eccesso dalle palpebre superiori, e delle borse di grasso da quelle inferiori, conferendo così uno sguardo giovane e riposato. E’ possibile eseguire entrambi gli interventi in contemporanea o in modo alternato.

La blefaroplastica si divide in blefaroplastica superiore ed inferiore, oggi è tra gli interventi di chirurgia estetica più richiesti in quanto è molto sicuro e poco invasivo. Possono eseguire quest’intervento sia le donne che gli uomini che sono in buono stato di salute e che come obiettivo non hanno solo lo scopo di dare quel tocco di freschezza al volto, ma mirano anche al miglioramento del campo visivo.

Con la prima visita, si analizzano le problematiche del paziente, si valutano la qualità dei tessuti e dei muscoli perioculari, e subito vengono prescritti gli esami pre-operatori per la valutazione dello stato di salute generale e di conseguenza quelli per valutare l’idoneità a sottoporsi all’intervento.
La blefaroplastica va richiesta solo a chirurghi altamente specializzati nella chirurgia plastica facciale; l’entità di pelle da eliminare, viene misurata con minuziosa precisione.

Dopo poche ore è possibile tornare a casa, senza nessuna degenza ospedaliera. Sulla zona interessata dall’intervento, vengono applicati dei piccoli cerotti per 4/5 giorni, questo permetterà di proteggere la cute suturata.

Eventuali disturbi.

Un po di gonfiore agli occhi per qualche giorno è del tutto normale. Dopo circa una settimana è possibile riprendere le proprie attività.
Le cicatrici sono in pratica invisibili, perché il chirurgo sfrutta la piega naturale della palpebra superiore ed il bordo delle ciglia della palpebra inferiore. Il risultato dell’intervento è visibile fin dal subito.Un po’ di lacrimazione e bruciore, se dovessero comparire, possono essere risolti semplicemente utilizzando del collirio.

I consigli sull’intervento e sul post-operatorio.

Il periodo ideale per sottoporsi a questo tipo di intervento è dall’autunno alla primavera inoltrata, poiché il troppo caldo potrebbe rallentare il processo di guarigione.
Poche e semplici regole comportamentali che favoriscono la guarigione sono: non bere alcolici, non esporsi al sole, non utilizzare lenti a contatto per qualche giorno e indossare occhiali scuri. Dopo 3 settimane è possibile praticare eventuali attività sportive o riprendere lavori un più pesanti, senza esagerare.

Per scoprire tutti i dettagli e i costi di un intervento di blefaroplastica, rivolgiti ad una struttura specializzata in chirurgia estetica. Scegli di risolvere i tuoi problemi e di avere allo stesso momento un aspetto più giovane.

Dott. Raffaele Rauso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *