diete facili e veloci

Dieta Detox. 5 ricette facili e veloci

Niente diete dimagranti last minute, no a bibitoni sostitutivi dei pasti, la dieta detox non è niente di tutto ciò. Detox sta per disintossicazione, depurazione, un’azione di rivitalizzazione di tutto l’organismo eliminando tossine e grassi.

Non si tratta, quindi, di un regime alimentare da seguire nel lungo periodo ma di una dieta di breve durata, basata su cibi leggeri e con proprietà depuranti, ideale per preparare il corpo ad un’eventuale dieta dimagrante ma anche per ripulirlo dopo un periodo di abbuffate, come Pasqua e Natale, o periodi di stress.

La dieta detox libera, infatti, l’organismo dalle tossine esterne causate da stress o da inquinamento e consente di ristabilire il normale equilibrio psicofisico del nostro corpo. Se pensate che seguire questa dieta consista solo nel preparare frullati e succhi vi sbagliate, sono tante le ricette che si possono realizzare dando un tocco di originalità e freschezza al piatto e in quest’articolo vedremo cinque ricette facili completamente detox.

Prima di iniziare dobbiamo preparare la nostra borsa della spesa, dove non mancheranno: limone, cetrioli, zenzero, curcuma, menta, finocchi, legumi, carciofi, cavolfiore e barbabietole, ananas, arance, mirtilli, papaia e pompelmo. Si tratta di cibi che favoriscono la diuresi, che aiutano a smaltire liquidi, facilitano la circolazione e migliorano anche la qualità della pelle.

Sono assolutamente da non includere zuccheri, grassi, carne e formaggi, ecco perché questa eccessiva povertà  porteica della dieta detox non consente di protrarla nel tempo, bensì di seguirla per 3, 4, 5 giorni al massimo.

I benefici sul piano fisico sono immediati: frequente minzione, eliminazione del senso di gonfiore e pesantezza, pelle più luminosa e idratata e ad anche perdita di peso. Non solo, ma gli alimenti menzionati, sfavorendo la ritenzione, offrono un notevole contributo alla riduzione dell’antiestetico effetto “pelle a buccia d’arancia”, la cellulite insomma!

Le diete disintossicanti, però, possono influire sui livelli di zucchero nel sangue e perciò sono sconsigliate a persone affette da diabete, problemi di cuore, con patologie al fegato o reni o a chi soffre di altre malattie croniche e alle donne incinte. Un consulto medico, quindi, è più che consigliato prima di intraprenderla.

Vediamo ora insieme come preparare cinque ricette facili, e soprattutto veloci, per cominciare il nostro percorso depurativo. La prima ricetta da preparare, quasi propedeutica alle altre, è l’acqua detox. Bere tanto e idratarsi adeguatamente è, infatti, il primo pilastro di questo regime alimentare.

Acqua detox.

Preparare in una brocca un litro di acqua, fettine di cetriolo, un rametto di menta, tre fettine di limone e zenzero grattugiato o a scaglie. Lasciare in infusione in frigo per tutta la notte. Filtrare e bere durante il giorno, magari in una comoda bottiglietta, tenendola in borsa.

Insalata sicula.

Affettate finemente il finocchio, separate a spicchi l’arancia e poi tagliatela a dadi, aggiungete una manciata di olive nere e infine sale e olio.

Lenticchie rosse alla curcuma.

Tritate sedano, carote e cipolla, ricoprite di acqua e portate a bollore per circa mezz’ora, aggiungendo un po’ di sale. Unite a fine cottura le lenticchie rosse lasciate preventivamente in ammollo, copritele e lasciatele cuocere per altri 30 minuti. A fine cottura frullate il tutto e servite con curcuma e zenzero in polvere… erbe aromatiche a piacere!

Crema di barbabietola rossa.

Lavate e lessate le barbabietole rosse per mezz’ora, tagliatele a pezzi quindi aggiungete sale, menta, olio evo e succo di limone. Frullate per ottenere la crema. Qualche crostino di pane integrale o di segale accompagnerà il tutto.

Carciofi, menta & limone.

I carciofi hanno pochissime calorie e molte fibre ma soprattutto sono diuretici e disintossicanti, ideali per la nostra dieta. Dopo averli puliti ed estratto il cuore lasciateli macerare in acqua e limone, inserire poi al loro interno un mix di limone, olio e menta passato al mixer. Dopodiché li disporremo a testa in giù in una casseruola con la restante parte del condimento e lasceremo cuocere per circa 20 minuti. Se il liquido si dovesse asciugare, aggiungere acqua.

A questo punto borsa in spalla e di corsa a fare la spesa: torneremo carichi di frutta e verdura ma presto ci sentiremo leggerissimi e in piena forma per tornare a mangiare con regolarità!

Autore dell'articolo: Tiziana Troisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *