palazzo-strozzi-opera-kandisky

Firenze è famosa per essere stata la culla del Rinascimento e ospita di continuo eventi e mostre artistiche di grande rilievo. Musei, palazzi storici, monumenti pubblici e gallerie d’arte fanno di questa cittadina la custode di una preziosa eredità, per tutti gli intenditori e i turisti appassionati. Sempre più turisti raggiungono Firenze per scoprire queste meraviglie e le tracce delle varie correnti artistiche e architettoniche che si sono susseguite dal Rinascimento fino ai giorni nostri.

Durante questi secoli, uomini ingegnosi hanno progettato, disegnato e realizzato grandi opere,  imponenti, costruzioni e palazzi, come ad esempio il Palazzo Strozzi. La costruzione di questo edificio cominciò nel 1489, per il desiderio di Filippo Strozzi, e prese il posto di ben 15 edifici che furono al tempo abbattuti. Con il passare degli anni, questo palazzo ha avuto diversi passaggi di proprietà fino a quando nel 1999 è stato ceduto allo Stato. Ancora oggi ospita: il Gabinetto G.P. Vieusseux, l’Istituto Nazionale degli studi sul Rinascimento, l’Istituto di Scienze umani e sociali, la Fondazione Strozzi.

Quest’ultima si occupa di allestire grandi eventi come la mostra “Cézanne a Firenze, due collezionisti e la mostra dell’Impressionismo nel 1910” del 2007. Un altro importante appuntamento con l’arte, per tutti coloro che sono di passaggio a Firenze, si sta svolgendo proprio adesso. Infatti, dal 19 marzo fino al prossimo 24 Luglio presso il Palazzo Strozzi si potrà ammirare la mostra artistica “Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim”, curata Luca Massimo Barbero.

L’evento nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e la Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York con lo scopo di mettere in mostra i capolavori dei grandi collezionisti Peggy e Solomon Guggenheim. Tutti i visitatori potranno ammirare un insieme di opere selezionate di importanti artisti dell’arte moderna, tra gli anni venti e gli anni sessanta del secolo scorso. Le sculture, le fotografie, le incisioni e tutte le opere fanno parte delle collezioni dei Guggenheim di New York e di Venezia, che con il loro personale gusto hanno trovato pezzi unici e rappresentativi dei principali movimenti artistici del periodo moderno. Un mix di surrealismo, action painting, pop art, espressionismo e movimenti minori.

La mostra è suddivisa in nove sale e in ognuna si può ammirare uno stile diverso. Le prime due sono interamente dedicate ai collezionisti Peggy e Solomon Guggenheim, mentre nelle altre si possono osservare i capolavori di Kandisky, Jackson Pollok, Alexander Calder, Alberto Burri e tanti altri.

palazzo-strozzi-opera-kandisky
Curva dominante (Courbe dominante)
Vasily Kandinsky (Mosca 1866-Neuilly-sur-Seine 1944), aprile 1936, olio su tela cm 129,2 x 194,3. New York, Museo Solomon R. Guggenheim. Solomon R. Guggenheim Founding Collection, 45.989.
Foto di Kristopher McKay

Nella tua sosta a Firenze, inserisci nelle cose da fare anche una visita al Palazzo Strozzi. Per informazioni più dettagliate leggi di più sullo spazio dedicato alla mostra sul sito web di Palazzo Strozzi a questo indirizzo www.palazzostrozzi.org/mostre/guggenheim

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *