I mezzi più ecologici di oggi: dalle auto alle bici

Dalle auto elettriche alle bici elettriche.

mezzi ecologici

La svolta in chiave green che la società mondiale sta intraprendendo da diversi anni a questa parte, sta portando al dispiegamento di ingenti investimenti orientati a sviluppare una nuova concezione di mobilità. L’obiettivo principale resta quello di svincolarsi il più possibile dalla dipendenza dalle risorse fossili; un obiettivo che, nel comparto dei trasporti, si fa sempre più palpabile e che ha portato alla generazione di veicoli a impatto zero, funzionali, economici ed efficienti. E ancora non abbiamo visto nulla se consideriamo che gli investimenti in mobilità crescono costantemente e a ritmi vertiginosi.

Auto elettrica

L’auto elettrica è il fiore all’occhiello della nuova generazione di mezzi a zero emissioni. Le auto elettriche sono l’unico mezzo su quattro ruote davvero a impatto zero poiché non vi è l’utilizzo di alcun combustibile fossile. La propulsione è affidata a un motore elettrico e a una batteria ricaricabile che ne conserva l’energia. L’auto elettrica evolve dall’ibrida, la quale è dotata di due tipologie di motore, uno elettrico e l’altro termico (a benzina o diesel).

Scooter elettrico

Indicato come il veicolo ideale per i pendolari urbani, lo scooter elettrico è perfetto per gestire i percorsi cittadini. Esso è alimentato totalmente da una trazione elettrica ed è in grado di raggiungere velocità intorno ai 70 km/h. I nuovi modelli permettono di rimuovere la batteria e di ricaricarla comodamente da casa, senza la necessità di individuare un punto di ricarica o di munirsi di una presa accessibile con lo scooter.

Bici elettrica

La bici elettrica è un mezzo che si presta a più utilizzi: a seconda dei modelli e della montatura del motore, essa è utilizzata con soddisfazione sia su circuito cittadino e sia per attività sportive come il trekking, garantendo in entrambe le modalità ottime prestazioni e praticità d’uso.

Hoverboard

Abbiamo imparato a conoscere l’hoverboard nel corso degli ultimi mesi: l’evoluzione reale del ‘volopattino’ lanciato nell’immaginario comune in Ritorno al Futuro 2 deve la sua fama anche alla fortissima viralità che hanno avuto e che hanno tuttora i video del web in cui viene utilizzato. Il mezzo a due ruote e alimentato tramite elettricità è in grado di raggiungere una velocità massima di 10 km/h, si regola tramite i piedi e le gambe, che agiscono direttamente sul sistema frenante della pedana di appoggio. Il mezzo non può certo essere considerato come una valida alternativa per la viabilità del quotidiano ma rappresenta un’innovazione molto interessante, un supporto da cui partire per nuove evoluzioni nel sistema dei trasporti.

Autore dell'articolo: WalterW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *