magiare-e-salute-dieta-mediterranea

Dopo gli importanti e numerosi eventi legati ad Expo 2015 continuano le iniziative dedicate alla nutrizione e all’importanza di una corretta alimentazione. Riuscire a controllare ciò che si ingerisce e farlo nel modo giusto influisce positivamente sulla qualità della vita dell’individuo.

Non si può stabilire su due piedi quale sia il modello più giusto da seguire, poiché ci sono diversi fattori da prendere in considerazione, quando si sceglie di adottare uno stile alimentare. Nonostante ciò, quello a cui tutti si ispirano è lo stile della Dieta Mediterranea, che trova le sue fondamenta nella biodiversità e nella qualità degli alimenti, come: cereali, olio di oliva, frutta fresca oppure secca, verdure, pesce e altri semplici alimenti trasformati con cura secondo ricette tradizionali, legate ai territori di origine e alla loro stagionalità.

Lo stile di vita della Dieta Mediterranea

Il modello della Dieta Mediterranea, dal 2010, è stato riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Tutto cominciò con i numerosi studi condotti dal pioniere statunitense Ancel Keys, che ne dimostrò gli effetti sulla longevità degli individui esaminati nel Seven Country Study.

Numerosi sono stati gli stili alimentari e di vita esaminati, e gli studi condotti che hanno portato all’elaborazione di tabelle e della piramide da seguire per adottare il modello della Dieta Mediterranea nella propria quotidianità.

Tutti noi siamo ciò che mangiamo, come diceva il filosofo Feuerbach, quindi è bene controllarsi e farlo con stile. E se proprio non si riesce a migliorare da sé le proprie abitudini, è meglio farsi consigliare e supportare da un professionista.

A chi devi rivolgerti?

A un biologo nutrizionista. Un laureato in scienze dell’alimentazione che dopo aver analizzato il tuo fabbisogno nutrizionale sarà in grado di elaborare una “dieta” su misura per te, mirata a migliorare il tuo stile di vita alimentare.

Proprio a questo scopo l’Ordine Nazionale dei Biologi ha lanciato la campagna Mangiare&Salute a partire dal prossimo 19 settembre 2016. L’iniziativa durerà una intera settimana, fino al 24 settembre, e consentirà a chiunque sia interessato di prenotare gratuitamente un primo controllo gratuito, presso un biologo nutrizionista aderente all’evento. In poche parole, come dichiarato dal dott. Ermanno Calcatelli, Presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi:

Con Mangiare & Salute vogliamo promuovere lo stile di vita mediterraneo, un elisir di lunga vita, celebrato e adottato in tutto il mondo e diventato patrimonio immateriale dell’UNESCO nel 2010

Con questa sola affermazione, si può riassumere tutta la mission di questo prossimo evento dedicato alla salute e in particolare alla nutrizione.

Se ti sei incuriosito e vuoi partecipare? Ti basta telefonare e prenotare una visita scegliendo tra i tanti professionisti che in tutta Italia hanno aderito all’iniziativa. Puoi cercare quello più vicino a te consultando il sito dedicato alla Settimana della Dieta Mediterranea 2016, all’indirizzo www.mangiareesalute.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *