A Roma ci sono moltissimi luoghi di cultura da dover visitare. Luoghi dal valore inestimabile che hanno stupito e meravigliato migliaia e migliaia di turisti. Ma oltre ai monementi più celebri e ai parchi più conosciuti vi sono moltissime ville, assolutamente mozzafiato. Nella vostra visita alla Città Eterna, andate oltre il Vittoriano o il Colosseo, e godetevi un po’ di riposo all’ombra di un albero in uno di questi luoghi  incantevoli. Molti di questi luoghi, proprio per la loro bellezza ed eleganza, vengono scelti dall’ agenzia eventi roma di turno per organizzare feste private, contribuendo così a rendere ancora più speciale il compleanno, la nascita o il matrimonio di qualcuno. Quali sono queste ville? Quando vennero costruite?

La nascita di queste ville ha un motivo ben preciso. Durante il medioevo Roma non stava attraversando sicuramente il suo periodo di maggior gloria e splendore. I fasti dell’Impero Romano erano solo uno sbiadito ricordo e la vita in città non era delle migliori e soprattutto non delle più salubri. Così le famiglie nobili e quelle più ricche rispolverarono l’usanza, tanto cara ai loro discendenti patrizi, di costruirsi una casa in campagna fuori dal centro abitato sia per trovare condizioni più confortevoli di vita che per aumentare il proprio prestigio. Nacquero così a cavallo tra il ‘400 e ‘500 diverse ville, alcune costruite partendo da zero e seguendo le mode del periodo, cioè annettendo un enorme giardino  o parco all’edificio; altre invece sorsero sulle rovine di precedenti abitazioni. Ecco quindi spiegata la nascita di alcune delle più storiche e belle residenze non solo di Roma, ma anche d’Italia e del resto del mondo. Al Quirinale venne costruita Villa Aldobrandini per volere dell’omonimo cardinale, al Pincio nacquero le meravigliose Villa Borghese, Villa Giulia, Villa Medici e Villa Ludovisi. Al Celio ecco la Villa Celimontana mentre all’Esquilino la famiglia russa dei Wolkonsky si costruì la sua villa, ora sede dell’ambasciata britannica. Ville splendide ma anche giardini da ammirare, come gli Orti Farnesini e i Giardini del Quirinale. Un tour assolutamente imperdibile sia per chi decide di visitare la capitale ma anche per i tanti romani che non conoscono questi splendidi luoghi. Chiunque può godere di queste meraviglie: armatevi di paniere e cibo al sacco e andate a fare un pic nic in una di queste meravigliose ville. Il consiglio è di ritagliarsi qualche ora di tempo per godervi un po’ di relax anche durante una normale visita a Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *