viaggiare in America

Come ci si prepara a un viaggio negli Stati Uniti? Dando un’occhiata alle recensioni dei posti che si è intenzionati a visitare, certo; e anche predisponendo un itinerario di massima con cartine e mappe in mano. Ma non ci si può dimenticare dei documenti necessari a entrare negli Usa: sarebbe una vera beffa attraversare l’Oceano Atlantico a bordo di un aereo e poi rimanere bloccati per delle mere questioni burocratiche. Ecco perché è opportuno mettere subito in valigia il passaporto. Inoltre, è bene sapere che nel caso in cui dal 2011 in avanti si sia stati in uno o più Paesi tra Iran, Iraqu, Sudan e Siria, per entrare negli Stati Uniti è indispensabile richiedere il visto.

Ancora, bisogna stabilire se, una volta giunti sul posto, si avrà bisogno o intenzione di guidare un’auto: se così fosse, prima della partenza è fondamentale richiedere la traduzione asseverata della propria patente. Per ottenerla, è sufficiente rivolgersi a un’agenzia di traduzione, che nel giro di breve tempo fornisce tutti i documenti richiesti; in alternativa, si potrebbe domandare una licenza di guida internazionale presso la Motorizzazione Civile, ma la procedura sarebbe molto più complicata e richiederebbe molto più tempo.

Se si ha in mente di guidare in America si può noleggiare via web una macchina, ricordando che per mettersi alla guida è necessario avere più di 21 anni (il limite sale a 25 se ci si vuole mettere al volante si un Suv). A proposito del noleggio, invece, si può decidere di guidare da soli o di alternarsi con altre persone: in questa seconda eventualità, il contratto prevede un costo supplementare per ogni conducente in più.

Ancora, per avere la certezza che il viaggio negli Usa sia perfetto e non venga turbato da qualsiasi tipo di imprevisto che potrebbe verificarsi, può essere consigliabile rivolgersi a una compagnia di assicurazioni per sottoscrivere una polizza viaggio. Tenendo a mente che le polizze per i viaggi negli Stati Uniti sono differenti rispetto a quelle per i viaggi in altre parti del mondo, si può sfruttare Internet per individuare i preventivi più convenienti o addirittura per procedere all’acquisto online. Fondamentale è la polizza sanitaria, in quando a San Francisco, a New York, a Los Angeles e in tutte le altre città a stelle e strisce la sanità non è pubblica, e se ci si reca in ospedale si corre il rischio di vedersi prosciugare il conto corrente: molto meglio proteggersi e tutelarsi in anticipo, quindi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *