Mappa via silente nel Cilento

Per tutti gli appassionati delle due ruote presto sarà disponibile un nuovo ciclo percorso ideato nel Cilento da un gruppo di coraggiosi ragazzi di Castelnuovo Cilento, in provincia di Salerno. I ragazzi dell’Associazione La Via Silente l’hanno progettato, sperimentato di persona e perfezionato e ci hanno creduto così tanto che una semplice idea è diventata un grande progetto. Hanno girato il Cilento in cerca della collaborazione delle persone del luogo per offrire al turista un pacchetto unico da prendere e provare a scatola chiusa, un pacchetto che a fine tragitto lascerà il viaggiatore senza parole.

Il percorso ti porterà alla scoperta di tranquilli paesi e ti farà godere di attimi di puro relax, attraversando su due ruote, con la tua bicicletta: valli, piazze, coste e montagne. Un mix di esperienze uniche alla scoperta dei paesaggi, dei buoni sapori e soprattutto della vera ospitalità cilentana.

Il Percorso

Il percorso si snoda su 15 tappe consigliate e ben 600 km, con punto di partenza e di arrivo a Castelnuovo Cilento, a pochi km dalla stazione ferroviaria, e quindi facilmente raggiungibile da qualsiasi paese di origine. Ciascun viaggiatore, in solitaria o in gruppo, riceverà tutte le informazioni necessarie per percorrere in tutta tranquillità il percorso. Del kit iniziale fanno parte:

  1. una cartina con le indicazioni tecniche di percorrenza e le indicazioni stradali
  2. la Silentina, una scheda come quella del famoso Cammino di Santiago de Campostela, da far timbrare in ogni paese di transito per testimoniare il proprio passaggio
  3. utili indicazioni sulle strutture ricettive convenzionate durante il tragitto, come B&B, agriturismi, ristoranti e punti informativi.

Il percorso vuole essere una guida nel Cilento per scoprire quanti più posti unici del Cilento interno ancora poco conosciuto e della costiera cilentana, paesi che un turista non riuscirebbe mai a collegare tra di loro semplicemente guardando una cartina. In particolare, i paesi interessati da questa prima versione dell’itinerario, che ci auguriamo crescerà nel tempo, sono: Castelnuovo Cilento, Pollica, Vatolla, Cicerale, Felitto, Petina, Roscigno, Teggiano, Sanza, Monte Cervati – Piaggine, Casaletto Spartano, San Giovanni a Piro, Palinuro, Ceraso e Monte Gelbison.

Foto: La Via Silente
Foto: La Via Silente

Quando partire?

La Via Silente può essere percorsa tutto l’anno, anche se i periodi migliori per godere della tranquillità della natura cilentana sono quelli primaverili da aprile a giugno e subito dopo l’estate, quando i flussi dei vacanzieri estivi hanno ormai lasciato queste splendide terre.

Ufficialmente si vedranno i primi silentini in giro per le vie cilentane a partire dal mese di maggio, dopo il 14 e il 15 giorni in cui il percorso sarà ufficialmente inaugurato.

Informazioni utili

Prima di partire consulta il sito della Via Silente per leggere gli aggiornamenti del percorso e acquisire quante più informazioni possibili. Poi non dimenticare di portare con te, oltre alla bicicletta ovviamente, un abbigliamento idoneo, macchina fotografica e borracce per l’acqua.

Pronti, partenza… Via Silente!

Sulla Via Silente si pedala per gustare il tempo, per avvertire la realtà con tutti i sensi, per scoprire quel silenzio che non è assenza di suoni ma qualità di ascolto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *