viaggiare

Vacanza in montagna, benessere ad alta quota

Più ossigeno, più aria pura, maggiore benessere psicofisico. Questi sono solo alcuni dei motivi per cui scegliere la vacanza in montagna può essere un’ottima alternativa per la nostra salute e per l’equilibrio interiore.  Se il mare ha i suoi benefici anche la montagna offre incredibili vantaggi per il nostro corpo.

Ossigeno e ioni negativi.

La maggiore concentrazione di ossigeno nell’aria di montagna ci spinge a fare respiri più profondi permettendo al cuore di pompare più sangue e produrre, quindi, più globuli rossi con un certo abbassamento anche della pressione sanguigna.

L’aria di montagna è ottima anche per rafforzare il sistema immunitario, specie nei bambini,  la notevole presenza di ioni negativi nell’aria aumenta l’afflusso di ossigeno al cervello facilitando rilassamento mentale e capacità di concentrazione. Gli ioni negativi sono, infatti, capaci di contrastare anche alcuni disturbi dell’umore come la depressione.

vacanza in montagna

La vacanza in montagna è ottima per le allergie e per bruciare grassi

Passeggiare lungamente sui sentieri boscosi, stimola le endorfine regalandoci buonumore e vitalità e aiuta a vivere meglio anche chi né affetto da allergie. Ad una certa altitudine, circa 1500 metri, il tasso di umidità diminuisce ed i pollini e gli acari non riescono a sopravvivere, ecco perché i medici hanno da sempre orientato le persone affette da asma verso queste mete.

Tra i benefici della “montagna terapia” c’è anche l’aspetto estetico, ebbene sì le attività montane, escursionismo, passeggiate, arrampicata, che si svolgono in salita e non in piano permettono di consumare una percentuale maggiore di grassi rispetto a chi fa attività sportiva in zone pianeggianti.

Lo sforzo maggiore ma costante di una passeggiata ad alta quota è ottimo per eliminare gli accumuli adiposi poiché attingerete alle famose e resistenti “riserve dei grassi” che così si consumeranno più velocemente. Ovviamente la camminata va effettuata per gradi sia in termini di durata che di altitudine, rispetto ai quali il corpo deve necessariamente abituarsi.

Nordic Walking

Una valida alternativa alla semplice passeggiata è il nordic walking, dove il percorso a piedi viene effettuato grazie all’ausilio di appositi bastoncini che, oltre a migliorare la postura e sgravare la schiena dal peso della camminata, riesce a coinvolgere quasi tutti i muscoli del corpo nell’attività. Grazie al movimento delle braccia anche queste si tonificheranno, insieme a glutei e cosce, alleggerendo ginocchia e caviglie. Un’attività, quella motoria in montagna, che previene tutte quelle malattie legate alla sedentarietà come infarti, ischemie, ictus ecc.

Zero inquinamento 100% aria pura

Come sappiamo l’aria di montagna è per definizione aria pura. La maggior parte delle sostanze inquinanti, infatti, si concentrano nelle zone a bassa altitudine. Oltre i 700 metri di altezza, grazie all’effetto dei raggi ultravioletti, alla clorofilla delle piante ma anche all’azione dei temporali, l’aria risulta più pura.

E’ notizia di due anni fa che in Cina, la vitality air commercializzò con successo l’aria di montagna canadese confezionandola e mettendola in vendita su e-bay per contrastare gli effetti devastanti dell’alto tasso di inquinamento nel paese orientale.

Se vi stuzzica l’idea di una vacanza in montagna il Touring club ha stilato una lista di 10 destinazioni ideali per l’estate 2017 date un’occhiata!

Autore dell'articolo: Tiziana Troisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *